Parola d’ordine: volontà

In un mondo sempre più infestato da programmi di cucina da una parte (sì, Benedetta, sto parlando con TE) e di giovani fanciulle che cercano diete su internet, o ne parlano, anche io voglio dire la mia. Io il cibo lo amo da impazzire. A parte un breve quanto glorioso periodo di inappetenza alle elementari, in cui avvertivo la profonda responsabilità dell’essere l’unica magra della famiglia ed ero più concentrata nel sembrare una bambina nonostante le tute che mi metteva mia mamma che nei pasti, io sono sempre stata profondamente affascinata da quel che si mette in tavola. A controbilanciare la mia scarsissima vista sono stata infatti dotata di sufficiente olfatto per apprezzare pienamente gli aromi che si sprigionano dalla cucina, ho sempre posseduto papille gustative pienamente attive, e nei miei libri preferiti c’erano lunghe dissertazioni su quello che mangiavano i protagonisti, che non vi dico l’acquolina in bocca – rimarrà nella storia la colazione di Mary Lennox e Colin con focaccine tiepide, coppette di crema pasticciera e altre leccornie, così come i banchetti d’inizio anno a Hogwarts, anche se poi per il resto della storia mangiavano pasticcio di rognone (bleah!). Se a ciò aggiungiamo che il mio papà è un cuoco appassionato nel tempo libero, capirete che ormai non solo sono uscita dalla fase in cui si vogliono solo cotoletta e patatine fritte, ma anche che non sono più da un bel po’ l’unica magra della famiglia.

Ed è in virtù di questa consapevolezza, e ancora di più delle rotondità sospette tra la cintura e l’orlo della maglietta, e dell’assoluta necessità di indossare maglie lunghe per non far vedere le cosce che ballano la bachata, ho deciso che io e il mio amore folle per il cibo dobbiamo prenderci una lunga pausa di riflessione. Perché adoro ingurgitare qualsiasi cosa incontri nel mio cammino, sono golosa come la morte, mi piace spentolare ma ancora di più mi piace quando qualcuno lo fa per me (così non brucio nemmeno le calorie minime per stare in piedi davanti ai fornelli), MA è anche vero che in questo particolare momento della mia vita sono molto concentrata sull’autodisciplina, sul volersi bene, sull’equilibrio interiore e soprattutto sul diventare più magra delle stronze taglia 38 naturale. Sì, compatibilmente con la mia struttura ossea voglio arrivare dove non arrivavo dall’età della medie: LA TAGLIA 38.

Vorrei anche essere tonica, ma per quello serve la palestra e serve tempo per la palestra, e tempo di recupero dopo la palestra, e magari serve anche la salute, ed essendo una studentessa sotto esame e con probabile bronchite mi accontenterò di essere snella da far schifo. E qui veniamo al punto davvero dolente. Essere una studentessa a dieta. Che già è difficile contenersi quando si lavora, che magari si deve mangiare alla mensa dell’ufficio, figurarsi quando tutto quello che devi fare durante la giornata è studiare e la tua unica distrazione può davvero essere il cibo. Sarò io, ma a me il diritto mette un appetito del demonio. GLI SPUNTINI SONO UN DIVIETO ASSOLUTO. Quella merendina nella macchinetta…NO. Il panino al bar…NO. Mi sto incamminando quindi su un sentiero irto di difficoltà – conoscendomi, ho già deciso che mi concederò uno strappo a settimana. Ho sempre avuto qualche problemuccio con la forza di volontà, ma non posso arrendermi anche questa volta. Non ho nulla da perdere se non cinque chili.

Se mi vedete tentennare, toglietemi il portafogli di mano e ricordatemi che Lena Dunham le sceneggiature dove c’è sempre qualcuno che vuole farsela disperatamente (DONALD GLOVER CHE MI COMBINI) se le scrive da sola.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...